Fatti e fogli di lavoro di Abu Nasr Al-Farabi

Abu Nasr Muhammad al-Farabi , noto in Occidente come Alpharabius, fu uno dei primi filosofi islamici e giurista che scrisse nei campi della filosofia politica, della metafisica, dell'etica e della logica. Inoltre, era uno scienziato, cosmologo, matematico e studioso di musica.

Vedere il file dei fatti di seguito per ulteriori informazioni su Abu Nasr Al-Farabi o, in alternativa, è possibile scaricare il nostro pacchetto di fogli di lavoro Abu Nasr Al-Farabi di 21 pagine da utilizzare in classe o in casa.



Fatti e informazioni chiave

INTRODUZIONE

  • Si è guadagnato il soprannome di Mallim-e-Sani, che è tradotto come 'il secondo maestro' o 'il secondo insegnante' in cui in islamico tradizioni filosofiche, segue Aristotele che era conosciuto come 'il Primo Insegnante'.
  • È accreditato di mantenere i testi greci originali durante il Medioevo a causa dei suoi commenti e trattati e per essere notevolmente influenzato da vari filosofi di spicco, come Avicenna e Maimonide.
  • Grazie alle sue opere, divenne famoso sia in Occidente che in Oriente.

PRIMI ANNI DI VITA

  • Al-Farabi nacque nell'870 E.V. e gli studiosi concordano ampiamente sul fatto che la sua origine etnica sia sconosciuta.
  • Al-Farabi ha fatto la sua istruzione primaria a Farab e Bukhara.


  • Successivamente è andato a Baghdad per gli studi superiori dove è rimasto e ha lavorato a lungo.
  • Durante questo periodo ha acquisito la padronanza di diverse lingue e diversi rami della conoscenza e della tecnologia.
  • Farabi ha contribuito ampiamente alla scienza, filosofia, logica, sociologia, medicina, matematica e musica.


  • I suoi contributi principali sono stati in filosofia, logica e sociologia e per i quali si distingue come enciclopedista.

FILOSOFIA

  • Farabi è stato il primo filosofo islamico a fare una distinzione tra filosofia e teologia. È difficile trovare un filosofo sia nel mondo musulmano che in quello cristiano dal Medioevo in poi che non sia stato influenzato dalle sue opinioni.
  • Basato sulla percezione intellettuale, sostenendo che è superiore alla rivelazione e all'immaginazione, Farabi ha dato la precedenza alla filosofia come fonte di verità e guida negli aspetti pratici della vita, come la politica e la sociologia.


  • Al-Farabi è meglio riconosciuto per le sue idee neoplatoniche, sebbene fosse anche un aristotelico; si dice che leggesse Aristotele 'On the Soul' duecento volte e 'Physics' quaranta volte.
  • Nelle sue opere, ha tentato di presentare l'accordo di base tra Aristotele e Piatto sulla creazione del universo , natura dell'anima e ricompensa e punizione nell'aldilà.
  • Al-Farabi era considerato nel mondo arabo come il 'Secondo Insegnante', con Aristotele che era il 'Primo Insegnante', a causa dei suoi elaborati commenti su Aristotele e del suo lavoro di logica.
  • Ha classificato la logica in due gruppi separati: 'idea' (takhayyul) e 'prova' (thubut).
  • Successivamente fu messo in ombra da Ibn Sina (Avicenna), ma Al-Farabi fu il fondatore delle idee chiave che furono assorbite nella filosofia islamica, ebraica e cristiana. La sua teoria dell'esistenza dell'essenza divenne la base per la metafisica di Avicenna, a cui furono adattati cristianesimo di Tommaso d'Aquino.


  • Yahya ibn 'Adi, al-Sijistani, al-'Amiri e al-Tawhidi erano i quattro studenti e seguaci di al-Farabi e ritenuti importanti pensatori islamici.

METAFISICA

  • Nel campo della metafisica, Al Farabi è stato designato 'il padre del neoplatonismo islamico'.
  • Mentre era saturo di aristotelismo e usa certamente il vocabolario di Aristotele, è questa dimensione neoplatonica che domina gran parte del suo corpo di lavoro.
  • Ciò è evidente nella sua opera più famosa, al-Madina al-fadila (La città virtuosa) che, lungi dall'essere una copia della Repubblica di Platone, si ispira al concetto neoplatonico di Dio.


  • Certamente, al-Madina al-fadila ha innegabili elementi platonici ma la sua teologia, al contrario della sua politica, la colloca fuori dalla corrente principale del puro platonismo.
  • Al-Farabi ignorava la predestinazione. Nel suo esame del 'De interpretatione' di Aristotele, ha sostenuto che l'onniscienza divina non implicava il determinismo; anche se la logica ci dice che un fatto deve seguire un altro, questa conoscenza non si trasferisce certamente al fatto stesso. Considerava i profeti del Corano come aventi lo scopo di interpretare verità più elevate per la gente comune per legge e immagini.

LOGICA

  • Anche se era principalmente un logico aristotelico, ha aggiunto una serie di elementi non aristotelici nelle sue opere. Ha spiegato gli argomenti dei futuri contingenti, il numero e la relazione delle categorie, la relazione tra logica e grammatica, nonché le forme di inferenza non aristoteliche. Inoltre, gli è stato attribuito il merito di aver categorizzato la logica in due gruppi separati, il primo 'idea' e il secondo 'prova'.
  • Inoltre, Al-Farabi ha introdotto nella tradizione aristotelica il concetto di sillogismo poetico in un commento alla poetica di Aristotele.

MUSICA

  • Al-Farabi ha scritto un libro sulla musica intitolato “Kitab al-Musiqa” (Il libro della musica). In questo libro presenta i principi filosofici sulla musica, le sue qualità cosmiche e le sue influenze.
  • Scrisse inoltre un trattato sui 'Significati dell'intelletto', che trattava della musicoterapia e presentava gli effetti terapeutici della musica sull'anima.

FISICA

  • Al-Farabi ha scritto un breve trattato 'On Vacuum'. In questo trattato, ha pensato alla natura dell'esistenza del vuoto.
  • Allo stesso modo potrebbe aver condotto i primi esperimenti riguardanti l'esistenza di un vuoto, in cui ha studiato gli stantuffi manuali in acqua.

PSICOLOGIA

  • Al centro della filosofia politica di al-Farabi c'è l'idea di felicità (sa’ada).
  • La società virtuosa (al-ijtima 'al-fadil) è descritta come quella in cui le persone collaborano per ottenere la felicità.
  • La città virtuosa (al-madina al-fadila) è quella in cui c'è cooperazione per raggiungere la felicità.
  • Il mondo virtuoso (al-ma’mura al-fadila) avrà luogo solo quando tutte le nazioni che lo compongono collaboreranno per raggiungere la felicità.

VITA SUCCESSIVA

  • Farabi ha viaggiato in varie terre lontane nel corso della sua vita e ha acquisito molte esperienze e riconoscimenti.
  • Al-Farabi ha dato importanti contributi ai campi della matematica, della filosofia, della medicina e della musica. Sebbene molti dei suoi libri siano andati perduti, ne esistono 117.
  • Morì scapolo a Damasco nel 339 d.C. / 950 d.C. all'età di 80 anni.

Fogli di lavoro di Abu Nasr Al-Farabi

Questo è un fantastico pacchetto che include tutto ciò che devi sapere su Abu Nasr Al-Farabi in 21 pagine di approfondimento. Questi sono fogli di lavoro Abu Nasr Al-Farabi pronti all'uso perfetti per insegnare agli studenti Abu Nasr Muhammad al-Farabi, noto in Occidente come Alpharabius, uno dei primi filosofi islamici e giurista che ha scritto nel campo della politica filosofia, metafisica, etica e logica. Inoltre, era uno scienziato, cosmologo, matematico e studioso di musica.



Elenco completo dei fogli di lavoro inclusi

  • Fatti di Abu Nasr Al-Farabi
  • informazioni biografiche
  • Mallim-e-Sani
  • Aristotelismo / Neoplatonismo
  • Essenza-Esistenza
  • Scegli le parole
  • Campo dei contributi
  • Grandi opere
  • Città virtuosa
  • Sillogismo poetico
  • Illustrazione

Link / cita questa pagina

Se fai riferimento a uno qualsiasi dei contenuti di questa pagina sul tuo sito web, utilizza il codice seguente per citare questa pagina come fonte originale.

Fatti e fogli di lavoro di Abu Nasr Al-Farabi: https://diocese-evora.pt - KidsKonnect, 22 luglio 2020

Il collegamento apparirà come Fatti e fogli di lavoro di Abu Nasr Al-Farabi: https://diocese-evora.pt - KidsKonnect, 22 luglio 2020

Utilizzare con qualsiasi curriculum

Questi fogli di lavoro sono stati progettati specificamente per essere utilizzati con qualsiasi curriculum internazionale. Puoi utilizzare questi fogli di lavoro così come sono o modificarli utilizzando Presentazioni Google per renderli più specifici per i tuoi livelli di abilità degli studenti e per gli standard del curriculum.