Fatti e fogli di lavoro sugli organi di senso

Il organi di senso sono gli organi del corpo attraverso i quali gli esseri umani sono in grado di vedere, annusare, sentire, gustare e toccare o sentire. I cinque organi di senso sono gli occhi (per vedere), il naso (per annusare), le orecchie (per sentire), la lingua (per gustare) e la pelle (per toccare o sentire).

Vedere il file dei fatti di seguito per ulteriori informazioni sugli organi di senso o, in alternativa, è possibile scaricare il nostro pacchetto di fogli di lavoro sugli organi di senso di 26 pagine da utilizzare in classe o in casa.



Fatti e informazioni chiave

I cinque sensi

  • I sensi sono importanti perché ci permettono di percepire il mondo in cui viviamo.
  • I nostri cinque sensi sono il nostro senso della vista (noto anche come visione), olfatto (olfatto), udito (audizione), gusto (gustazione) e tatto (somatosensazione).
  • Un senso è la nostra capacità di rilevare stimoli che vengono poi interpretati e risposto di conseguenza.
  • Gli esseri umani non sono le uniche creature con capacità sensoriali, anche gli animali hanno i sensi.
  • I gradi di capacità sensoriale variano tra le specie. Alcuni animali hanno un olfatto più debole di altri. Alcuni hanno un senso della vista più acuto, ecc.


  • Gli organi sensoriali sono organi del corpo che accedono a quelle capacità sensoriali e ci aiutano a diventare consapevoli e rispondere a ciò che ci circonda.
  • Esistono due tipi di recettori a seconda dell'organo sensoriale: recettori generali e recettori speciali.
  • I recettori generali sono presenti nella pelle e nei muscoli.


  • I recettori speciali sono sotto forma di fotorecettori (negli occhi), chemocettori (nella bocca e nel naso) e meccanocettori (nelle orecchie).

Occhi

  • La vista, chiamata anche visione, è la nostra capacità di vedere.
  • Gli occhi sono gli organi sensoriali visivi del corpo umano.


  • Anche altri animali, uccelli e pesci vedono attraverso i loro occhi.
  • Gli occhi umani variano di colore a seconda della quantità di melanina nel corpo.
  • I colori degli occhi possono essere marroni, blu, grigi, verdi e persino combinazioni.
  • I nostri occhi sono sensibili alle immagini di luce.
  • La visione si verifica quando gli occhi rilevano e mettono a fuoco queste immagini.


  • Lo studio scientifico della vista si chiama ottica.
  • I fotorecettori presenti nella retina dell'occhio sono ciò che traduce la luce in immagini.
  • Bastoni e coni sono i due tipi di fotorecettori.
  • Le canne sono più sensibili alla luce e al movimento mentre i coni sono più sensibili ai colori e ai dettagli.


  • Il nervo ottico è ciò che trasporta gli impulsi al cervello.
  • La cecità è l'incapacità di vedere.
  • La cecità può essere temporanea o permanente.
  • Le cause della cecità includono, ma non sono limitate a, lesioni al bulbo oculare, danni al nervo ottico e traumi al cervello.

Orecchie

  • L'udito, noto anche come percezione uditiva o audizione, è la nostra capacità di percepire i suoni.
  • Abbiamo il nostro sistema uditivo attraverso il quale rileviamo le vibrazioni e ascoltiamo i suoni.
  • Le nostre orecchie sono organi uditivi.
  • Le vibrazioni vengono trasmesse attraverso un mezzo come l'aria.
  • Queste vibrazioni vengono trasmesse meccanicamente dal timpano attraverso le minuscole ossa chiamate martello, incudine e staffa.
  • I meccanocettori nell'orecchio interno trasformano le vibrazioni in impulsi nervosi elettrici.
  • Un impulso viene quindi inviato attraverso la coclea all'ottavo nervo cranico, quindi al cervello.
  • Gli esseri umani possono sperimentare la perdita dell'udito quando la capacità di sentire è persa parzialmente o completamente.
  • La sordità è l'incapacità di sentire.

Naso

  • Il senso dell'olfatto viene anche definito olfatto.
  • Abbiamo il nostro sistema olfattivo attraverso il quale annusiamo e percepiamo diversi odori e profumi.
  • Il naso è un organo olfattivo.
  • Il naso può anche essere un organo per aiutare il nostro senso del gusto.
  • Gli esseri umani respirano attraverso due fori chiamati narici.
  • Esistono centinaia di recettori olfattivi che interpretano gli odori che ci circondano.
  • Quando senti l'odore di una sostanza, le sostanze chimiche presenti si legano alle ciglia nella tua cavità nasale.
  • Successivamente, produce un impulso nervoso che viene trasportato attraverso la cellula olfattiva, quindi alla fibra nervosa olfattiva, quindi al bulbo olfattivo e infine al cervello.
  • I neuroni del recettore olfattivo nel naso hanno la capacità unica di morire e rigenerarsi regolarmente.
  • I neuroni olfattivi nel naso possono anche rilevare i feromoni, una sostanza chimica rilasciata dagli esseri umani che potrebbe influenzare il modo in cui si relazionano tra loro.
  • Gli animali generalmente hanno un senso dell'olfatto più acuto degli umani.
  • L'anosmia è l'incapacità di annusare.

Lingua

  • Abbiamo una lingua con la quale percepiamo vari gusti e sapori come dolce, salato, acido e amaro.
  • Le piccole protuberanze sulla lingua sono le papille.
  • Tra le papille ci sono le papille gustative.
  • Le papille gustative, chiamate anche caliculi gustativi, sono gli organi sensoriali sulla superficie superiore della lingua.
  • Le diverse parti della lingua rilevano sapori distinti: davanti per salato e dolce, retro per amaro e lati per aspro.
  • Il quinto gusto di base si chiama umami.
  • Il gusto, noto anche come gustazione, è il senso che utilizziamo per rilevare il gusto del cibo e di altre sostanze.
  • Ageusia è l'incapacità di gustare.

Pelle

  • La nostra pelle è l'organo più grande in quanto copre tutto il nostro corpo.
  • I recettori sulla nostra pelle ci permettono di percepire la consistenza, il dolore, la temperatura, la pressione e il dolore.
  • Il tocco è anche indicato come tattico, somatosensazione o meccanoricezione.
  • Il senso del tatto è attivato dai recettori neurali presenti nella pelle e da altre superfici come la lingua e i follicoli piliferi.
  • I recettori della pelle generano un impulso che viene trasportato al midollo spinale e quindi al cervello.
  • I recettori di pressione nella pelle sono sensibili ai cambiamenti di pressione.
  • I neuroni specifici del prurito nella pelle ci danno la sensazione tattile del prurito.
  • L'anestesia tattile è l'incapacità di sentire qualcosa fisicamente.

Fogli di lavoro degli organi di senso

Questo è un fantastico pacchetto che include tutto ciò che devi sapere sugli organi di senso in 26 pagine di approfondimento. Questi sono fogli di lavoro sugli organi di senso pronti per l'uso perfetti per insegnare agli studenti gli organi di senso che sono gli organi del corpo attraverso i quali gli esseri umani sono in grado di vedere, annusare, udire, gustare e toccare o sentire. I cinque organi di senso sono gli occhi (per vedere), il naso (per annusare), le orecchie (per sentire), la lingua (per gustare) e la pelle (per toccare o sentire).



Elenco completo dei fogli di lavoro inclusi

  • Fatti sugli organi di senso
  • Disegna l'organo
  • Senti il ​​mondo
  • Eye Spy
  • Ha un odore di pesce
  • Tinte di gusto
  • Parti dell'orecchio
  • Traccia il tocco
  • Sensazione di intorpidimento
  • Curiosità sull'organo
  • La canzone sensoriale

Link / cita questa pagina

Se fai riferimento a uno qualsiasi dei contenuti di questa pagina sul tuo sito web, utilizza il codice seguente per citare questa pagina come fonte originale.

Fatti e fogli di lavoro sugli organi di senso: https://diocese-evora.pt - KidsKonnect, 7 gennaio 2019

Il collegamento apparirà come Fatti e fogli di lavoro sugli organi di senso: https://diocese-evora.pt - KidsKonnect, 7 gennaio 2019

Utilizzare con qualsiasi curriculum

Questi fogli di lavoro sono stati progettati specificamente per essere utilizzati con qualsiasi curriculum internazionale. Puoi utilizzare questi fogli di lavoro così come sono o modificarli utilizzando Presentazioni Google per renderli più specifici per i tuoi livelli di abilità degli studenti e per gli standard del curriculum.