Fatti e fogli di lavoro sullo stegosauro

Il Stegosaurus Il dinosauro (STEG-oh-SORE-us) fu scoperto per la prima volta nel 1877 da Othniel Charles Marsh durante la Great Dinosaur Rush, nota anche come Bone Wars.

Il nome significa 'lucertola dal tetto' o 'lucertola placcata', dato per la sua caratteristica più prominente, le due file di piastre che scendono lungo la sua schiena, lungo la spina dorsale.



Era il membro più grande e noto della famiglia di dinosauri corazzati Stegosauridae. Visse durante il tardo periodo Giurassico, da circa 150,8 milioni a 155,7 milioni di anni fa. Abitava principalmente la parte occidentale del Nord America e parti dell'Europa.



Vedere il file dei fatti di seguito per ulteriori informazioni sullo stegosauro o, in alternativa, è possibile scaricare il nostro pacchetto di fogli di lavoro Stegosauro di 27 pagine da utilizzare in classe o in casa.

Fatti e informazioni chiave

STORIA E DETTAGLI TASSONOMICI

  • REGNO: Animalia
  • PHYLUM: Chordata
  • CLASSE: Rettili
  • SUPERORDINE: Dinosauria
  • ORDINE: Ornithischia


  • SOTTORDINE: Thyreophora
  • INFRAORDINE: Stegosauria
  • FAMIGLIA: Stegosauridae


  • GENERE: Stegosaurus
  • Il nome 'Stegosaurus' deriva dalle parole greche 'Stegos' che significa tetto e 'sauros' che significa lucertola.
  • Il primo fossile di Stegosauro è stato trovato in Colorado, negli Stati Uniti, ed è stato nominato nel 1877 da Othniel C. Marsh. Queste prime ossa divennero l'olotipo dello Stegosaurus armatus.


  • Fossili di circa 80 individui sono stati scoperti nella Morrison Formation, che si trova nel Wyoming e nel Colorado. È stato trovato anche in luoghi come Utah, Xinjiang (Cina) e Texas.
  • Nel 2007, i ricercatori hanno scoperto un fossile di stegosauro in Portogallo. Ciò supporta l'idea che i due continenti fossero un tempo collegati da ponti di terra temporanei che emergevano durante la bassa marea.
  • Quando O.C. Marsh ha descritto il primo fossile di uno stegosauro, ha concluso che le piastre sarebbero rimaste piatte sul dorso. Più tardi, Marsh si rese conto che si trovavano verticalmente, alternativamente su entrambi i lati della colonna vertebrale.
  • Marsh ha continuato a raccogliere ed esaminare nuovi esemplari di Stegosaurus e ha nominato nuove specie. Solo tre sono universalmente riconosciuti: S. stenops, S. ungulatus e S. sulcatus.
    • Stegosaurus stenops , che significa 'lucertola dal tetto a faccia stretta', è stata chiamata da Marsh nel 1887 ed è la specie di Stegosauro più conosciuta e studiata per la sua abbondanza di fossili, incluso uno scheletro quasi completo. Aveva piastre proporzionalmente grandi e larghe e piastra di coda arrotondata che erano disposte alternativamente in una doppia fila sfalsata.
    • Stegosaurus ungulatus , che significa 'lucertola dal tetto ungulato' è stato chiamato da Marsh nel 1879 dai resti recuperati a Como Bluff, Wyoming. Lo Stegosaurus ungulatus può essere distinto da S. stenops per la presenza di arti posteriori più lunghi, placche proporzionalmente più piccole e più appuntite con basi larghe e punte strette, e da numerose placche piatte, simili a spine, appena prima delle punte sulla coda.


    • Stegosaurus sulcatus , che significa 'lucertola solcata dal tetto', fu descritta da Marsh nel 1887 sulla base di uno scheletro parziale. Si distingue principalmente per le sue punte insolitamente grandi e solcate con basi molto grandi.
  • In termini di dimensioni, lo stegosauro era grande e pesantemente costruito. In media, uno stegosauro adulto era lungo circa 9 metri (30 piedi), alto 4 metri (14 piedi) e pesava fino a 5 tonnellate.
  • Il suo cranio era molto piccolo in proporzione al suo corpo e aveva un cervello molto piccolo rispetto al suo grande corpo. Una volta si pensava che il suo cervello avesse le dimensioni di una noce.


  • Si stima che il cervello pesasse solo circa 3 once, il che è straordinariamente piccolo per una creatura che pesava più o meno come un elefante.
  • Secondo l'esperto di dinosauri Kenneth Carpenter, direttore del USU Eastern Prehistoric Museum nello Utah, il suo cervello aveva le dimensioni e la forma di un hot dog piegato.
  • Il quadrupede, lo stegosauro, aveva una postura diversa dalla maggior parte dei dinosauri con la sua schiena arrotondata e la posizione della testa bassa a causa dei suoi arti anteriori corti e degli arti posteriori lunghi. I suoi piedi posteriori avevano solo tre dita mentre i piedi anteriori ne avevano cinque. Tutti e quattro gli arti erano supportati da cuscinetti dietro le dita dei piedi.
  • Questo squilibrio nella lunghezza delle gambe suggerisce che il dinosauro non poteva muoversi molto velocemente perché il passo delle zampe posteriori avrebbe superato le zampe anteriori. I ricercatori ritengono di avere una velocità massima di circa 7 km / h (5 mph).
  • Lo stegosauro portava 17 placche ossee, chiamate scute, che erano incastonate nella sua schiena e lo facevano sembrare ancora più grande. Le placche correvano lungo il dorso e la coda in due file e le placche si alternavano in allineamento.
  • Le placche derivavano dalla pelle anziché essere attaccate allo scheletro ed erano alte fino a due piedi e larghe 60 cm. Erano fatti di un materiale osseo chiamato osteoderma ma non erano solidi.
  • Inizialmente si pensava che queste piastre servissero come protezione corazzata dai predatori come l'allosauro, ma ora gli scienziati ritengono che siano state utilizzate per la termoregolazione.
  • Gli scienziati chiamano la coda a spillo dello stegosauro un thagomizer, che ha raggiunto una lunghezza compresa tra 60 cm (2 piedi) e 90 cm (3 piedi). Queste punte letali sporgevano parallele al terreno e sarebbero state una potente arma difensiva quando venivano lanciate contro un predatore.
  • L'esperto Kenneth Carpenter suggerisce che circa il 10 percento delle punte trovate sono state danneggiate sulla punta. Inoltre, un allosauro è stato scoperto con quella che sembrava essere una ferita da puntura delle dimensioni di una punta di stegosauro.

DIETA

  • Lo stegosauro era un erbivoro, poiché il suo becco sdentato ei suoi piccoli denti non erano progettati per mangiare la carne e la sua mascella non era molto flessibile. La sua bocca era uno stretto becco sdentato ei denti erano più indietro nelle guance. Le sue zampe anteriori erano considerevolmente più corte delle zampe posteriori, rendendolo adatto a rosicchiare le piante più vicine al suolo.
  • Questo dinosauro non aveva una mascella forte, con un morso più debole di quello umano. Le sue mascelle erano in grado di eseguire solo movimenti dall'alto verso il basso. Poteva solo abbattere ramoscelli e rami di diametro inferiore a mezzo pollice e nutrirsi di morbidi arbusti e altra vegetazione, tra cui felci, muschi, equiseti, cicadee, frutti e conifere.

HABITAT

  • Habitat: boschi o pianure
  • Vivevano nelle parti subtropicali degli Stati Uniti, ma c'erano anche Stegosauro che vivevano in altre parti del mondo tra cui Africa, Cina, Mongolia ed Europa.
  • Lo Stegosaurus avrebbe vissuto accanto a dinosauri come Apatosaurus, Diplodocus e Brachiosaurus e coesistevano anche con grandi dinosauri teropodi predatori, come Allosaurus e Ceratosaurus.

NELLA CULTURA POP

  • Lo stegosauro è uno dei dinosauri più popolari nella cultura moderna. È stato replicato in giocattoli, supporti, francobolli e film per bambini, tra cui King Kong (1933) e Il mondo perduto di Steven Spielberg ed è stato persino dichiarato dinosauro di stato del Colorado nel 1982.
  • Lo stegosauro fece il suo grande debutto pubblico come modello in cartapesta commissionato dal Museo Nazionale di Storia Naturale degli Stati Uniti per la Louisiana Purchase Exposition del 1904.
  • È stato rappresentato in televisione e nei film, in particolare mentre insegue Fay Wray a King Kong e appare nella seconda e terza puntata dei film di Jurassic Park.

Fogli di lavoro dello stegosauro

Questo è un fantastico pacchetto che include tutto ciò che devi sapere sullo stegosauro in 27 pagine di approfondimento. Questi sono fogli di lavoro Stegosaurus pronti all'uso perfetti per insegnare agli studenti il ​​dinosauro Stegosaurus (STEG-oh-SORE-us) scoperto per la prima volta nel 1877 da Othniel Charles Marsh durante la Great Dinosaur Rush, noto anche come Bone Wars. Il nome significa 'lucertola dal tetto' o 'lucertola placcata', dato per la sua caratteristica più prominente, le due file di piastre che scendono lungo la sua schiena, lungo la spina dorsale. Era il membro più grande e noto della famiglia di dinosauri corazzati Stegosauridae. Visse durante il tardo periodo Giurassico, da circa 150,8 milioni a 155,7 milioni di anni fa. Abitava principalmente la parte occidentale del Nord America e parti dell'Europa.

Elenco completo dei fogli di lavoro inclusi

  • Fatti dello stegosauro
  • Dettagli tassonomici
  • Let's Get Physical!
  • Arma Thagomizer
  • Cruciverba
  • Incredibile Dino
  • Jurassic Film
  • Parola di ricerca
  • Informazioni sulla lucertola placcata
  • Compila i fatti
  • Incontra lo stegosauro

Collega / cita questa pagina

Se fai riferimento a qualsiasi contenuto di questa pagina sul tuo sito web, utilizza il codice seguente per citare questa pagina come fonte originale.

Fatti e fogli di lavoro sullo stegosauro: https://diocese-evora.pt - KidsKonnect, 24 settembre 2018

Il collegamento apparirà come Fatti e fogli di lavoro sullo stegosauro: https://diocese-evora.pt - KidsKonnect, 24 settembre 2018

Utilizzare con qualsiasi curriculum

Questi fogli di lavoro sono stati progettati specificamente per essere utilizzati con qualsiasi curriculum internazionale. Puoi utilizzare questi fogli di lavoro così come sono o modificarli utilizzando Presentazioni Google per renderli più specifici per i tuoi livelli di abilità degli studenti e per gli standard del curriculum.